Arance Siciliane: tutto quello che c’è da sapere sulle diverse varietà!

Arance di Ribera

Frutto tipicamente invernale, infatti la sua produzione va da fine novembre a marzo, le Arance Siciliane sono tra i frutti preferiti dagli italiani.
Oltre che per i suoi numerosi nutrienti, come la Vitamina C, Flavanoni e Carotenoidi - grandi alleati antiossidanti - l’arancia è amata perché è un frutto ipocalorico, con grandi capacità sazianti e dissetanti. Molto comoda da sbucciare, è l’ideale sia a fine pasto che come spuntino veloce.
La Sicilia, con una produzione totale di oltre 10 milioni di quintali, copre il 53% della produzione italiana.
Le province siciliane che producono più arance sono: Catania, Siracusa ed Agrigento, dove a Ribera vengono prodotte le uniche Arance DOP al mondo, le famose Arance di Ribera DOP.

ARANCE WASHINGTON NAVEL O NAVELINA?

Entrambe le varietà si presentano con una polpa bionda e l’ombelico nella parte inferiore della sfera. Le arance Navelina però hanno un ombelico meno pronunciato, e sono di dimensioni più piccole, e con una buccia leggermente più sottile.
Ma quello che le differenzia maggiormente è che le arance navelina giungono a maturazione più precocemente (già da novembre si inizia con la raccolta), mentre le arance Washington Navel iniziano maturare dalla metà di dicembre.
L’arancia Navelina permette di anticipare la commercializzazione ma essendo una “primizia” è meno resistente alle intemperie ed ha una conservazione minore. Pur essendo una primizia, l’arancia navelina è un frutto dal sapore equilibrato e di grande dolcezza.
Le arance Washington Navel invece si presentano più corpose, dalla buccia più resistente e dal sapore più determinato. Hanno una polpa dal colore arancione, una  tessitura grossolana e tenera, con vaschette tozze. Il succo delle arance Washington Navel è molto abbondante, di colore arancio chiaro, e con un rapporto zuccheri/acidi = 12,00.

ARANCE NAVEL O VANIGLIA

Tra le arance a polpa bionda, ne esiste molto diversa nel gusto: l’arancia Vaniglia!
Chiamata così per la sua dolcezza, l’arancia vaniglia è a bassissima acidità. A differenza delle navel, le arance vaniglia nella parte inferiore non presentano il tipico “ombelico” ma mostrano un “puntino”. Sono di colore leggermente più chiaro e sono di dimensioni inferiori. La pellicina al suo interno è più spessa ma il suo sapore è più dolcemente delicato, con sentori di vaniglia appunto, ed è privo di qualsiasi tipo di acidità.

ARANCE FIORONI, DA TAVOLA O DA SPREMUTA?

Un albero di arancio è in grado di produrre anche oltre i 70 kg di frutti, ma non esistono alberi che producono solo “arance fioroni”, “arance da tavola” o “arance da spremuta”.
Un albero di arance produce arance da tavola, arance da spremuta ed anche le arance fioroni, quello che le cambia è solamente la dimensione del frutto!
Le arance fioroni sono di pezzatura molto grande, e sono ottime per essere servite a tavola dopo i pasti, ma anche come idea regalo. Le arance da tavola sono di dimensioni medio grandi ed ideali per essere servite dopo i pasti o per uno spuntino veloce. Le arance da spremuta invece sono più piccole, ma altrettanto buoni e dolci, e sono ideali per essere usate in fresche spremute di arance.

Vendita online di Arance di Ribera dal produttore al consumatore

ARANCE BIONDE O ARANCE ROSSE?

Classificate in base al colore: le arance “bionde” (le più famose sono le Arance di Ribera DOP, coltivate a Ribera Città delle Arance) si presentano con polpa gialla o ambrata, si dividono in varietà “Navel” e “Vaniglia”; le arance “rosse” invece presentano una polpa rossa e si dividono nelle varietà “Tarocco”, “Moro” e “Sanguinello”.
La produzione di arance a polpa rossa è tipica della parte della Sicilia orientale alle pendici dell’Etna poiché lì trovano le condizioni ambientali ideali per le loro caratteristiche genotopiche.
A differenza delle arance a polpa bionda, i frutti a polpa rossa sono molto più piccoli.