Ricetta Marmellata di Arance di Ribera

Succose, ricche di vitamina C, perfette per le spremute… Le Arance di Ribera sono ottime anche per le conserve! 

Le buonissime Arance Bionde della Sicilia sono l’ingrediente perfetto per delle ottime marmellate di arance

Un modo perfetto per conservare tutto il gusto di questi frutti invernali e imprigionarlo in una fragrante crostata o stenderne un velo su fette biscottate croccanti. 

Un pizzico d'inverno da tenere in dispensa e concedersi quando più lo desidera. 

Il gusto speciale e ricercato della marmellata arance si accosta benissimo anche con abbinamenti salati. Può essere servita insieme a dei formaggi a pasta dura, oppure aggiungendo un pizzico di pepe e utilizzata per arricchire i panini, meglio se integrali e tostati. 

Ingredienti (per circa 2 vasetti da 500g):

Preparazione:

La preparazione è molto semplice. Basta pelare le arance avendo cura di togliere tutta la parte bianca della buccia (che altrimenti darebbe un sapore un po’ più amaro)

Dopodiché tagliare a pezzettoni le arance e riporle in un tegame abbastanza capiente.

Versare lo zucchero e mescolare bene e lasciare il composto di Arance di Ribera e zucchero a macerare per circa un’ora.

A questo punto spostare il tegame sui fornelli e accendere a fiamma media. Continuando a mescolare, aspettare affinché la polpa delle arance inizi a disfarsi e lo zucchero si sia completamente sciolto.

Abbassare la fiamma e continuare a mescolare ancora per circa 25-30 minuti, affinché raggiunga la densità desiderata.

Per verificare la cottura della marmellata di arance, prendetene un cucchiaio e lasciate cadere qualche goccia di marmellata su un piatto. Inclinatelo e osservate a che velocità si muove: se cola via, quasi fosse liquida, allora dovrete prolungare la cottura, se invece inizia a scivolare ma dopo pochi istanti si arresta allora è pronta, e potete spegnere i fornelli.

Non resta che prendere i vasetti, precedentemente sanificati seguendo le direttive del Ministero della Salute, e con l’aiuto di un imbuto e di un mestolo versare la marmellata ancora bollente (occhio a non scottarvi!) dentro i barattoli, avendo cura di lasciare circa 1cm dall’orlo, e poi tapparli. Adesso basta capovolgerli e lasciarli raffreddare.

Una volta che i barattoli si saranno raffreddati verificate se il sottovuoto è avvenuto correttamente: basta pigiare al centro del tappo e se non sentirete il classico "click-clack" il sottovuoto sarà avvenuto. 

Et voilà: La vostra marmellata di Arance di Ribera è pronta! 

Per un tocco ancora più particolare puoi aggiungere qualche goccia di Arancello Sicano alla marmellata prima di chiudere il barattolo.

Ricetta Marmellata di Arance di Ribera